domenica 18 febbraio 2018

37° TROFEO MONGA - CITTA’ DI OPERA AL PRIMO POSTO


Domenica 18 febbraio a Castiglione d'Adda in provincia di Lodi si è tenuta l'ultima tappa del trofeo Monga dove la nostra giovane promessa Nicolò Merante aveva l'obbligo di difendere a spada tratta il momentaneo primato generale in classifica. Con lui hanno preso parte altre due ranocchie, Marco Cimenti e Luca Tondolo con l'auspicio di un bell' allenamento diversificante oltre ovviamente a sostenere più da vicino il compagno Nicolò. Il clima non è dei più freddi ma il percorso di quest'ultimo giro di valzer è davvero insidioso con terreno molto duro, disseminato di spuntoni secchi di granoturco, discese vertiginose e salite sabbiose. Nicolò parte come sempre a testa bassa alternando veloce le sue lunghe falcate mentre Marco e Luca sembrano quasi fargli da apripista l'uno e da tappo l'altro mettendo in scena un bellissimo gioco di squadra. Nonostante la giovane età Nicolò non sembra non risentire delle pressioni che durante la settimana lo hanno raggiunto a partire dall'intero gruppo di Città di Opera che non ha lesinato messaggi, pacche sulle spalle, consigli e incitamenti di ogni tipo oltre naturalmente a familiari ed amici. Il sogno si è finalmente avverato con Nicolò che taglia il traguardo in 22'31" conquistando il 17 esimo posto assoluto è il quinto di categoria che gli hanno permesso nel computo delle 6 gare di ottenere il primo posto assoluto della sua categoria. Qualche passo davanti a Nicolò chiude in 22'29” Marco quasi a prender per mano il compagno e aggiudicandosi il quinto posto di categoria, mentre in 25'54" arriva luca che secondo i più informati aveva il compito di far da scudo a Nicolò, undicesimo posto di categoria per lui. 
Grande merito per questa vittoria è d'obbligo riservarlo al coach Roberto Scotti che ha preso sotto la sua ala il giovanissimo Nicolò esaltandone le potenzialità e dosandone l'esuberanza propria della giovane età . A Renato Colombo che lo ha seguito in ogni trasferta con tanto di reportage fotografico, al presidente Tonino Ippolito sempre prodigo di utili consigli e ad ogni atleta di Città di Opera che lo ha sempre sostenuto, oltre ovviamente alla sua splendida famiglia sempre al suo fianco. Ma in fondo Nico, siamo tutti noi che ringraziamo te per renderci orgogliosi dell'atleta che stai diventando ma prim'ancora del piccolo grande uomo che sei !!! 

Luca Bordenga
Ufficio Stampa