giovedì 28 dicembre 2017

ANNO CHE VA ANNO CHE VIENE


La corsa è un’attività sportiva fondamentale per l’uomo, legata alle origini del movimento umano. Nell’antichità correre voleva dire sopravvivere. Nei secoli le attività motorie umane si sono sempre più ridotte, per il progressivo intervento delle macchine e dell’utilizzo dell’energia.  Anche se le possibilità di movimento sono diminuite, l’uomo non ha dimenticato come muoversi. Ecco che il tempo libero (dalla famiglia, dal lavoro o da altro) è impiegato per soddisfare le esigenze di movimento insite nell’uomo con l’obiettivo di divertire e di soddisfare non solo il corpo ma anche la mente. Tutto questo però è possibile se ci sono persone e aziende che con la loro passione e possibilità permettono agli atleti della nostra sezione di avere un  abbigliamento uguale per tutti  e correre con costi contenuti. Chi ci permette di fare tutto questo sono: il Comune di Opera, Ottica Di Girolamo- Opera e Professionecasa  agenzia di Opera.
 
L’anno agonistico 2017 è  iniziato  nel mese di gennaio con i classici cross, dove i nostri runners si sono allenati nel rafforzare le gambe per  essere  scattanti e  più veloci in primavera. Primavera dove purtroppo un tragico incidente ha tolto la gioia di correre e la vita al nostro atleta, ma soprattutto amico, Christian Sartori.
 
Runners che hanno scoperto la loro forza e la capacità di ottenere risultati all’estero: nel cross internazionale in Spagna, nelle città estere di tutta Europa per la maratona; in Italia dove: laghi, monti, mari, paesi e città hanno fatto da sfondo dal momento della partenza all’arrivo a quei momenti di fatica e di gioia che la corsa dona.
 
Una stupenda 22° Marcia delle Cascine che ha riunito a sé circa 1400 partecipanti tra bambini, adulti, cani e gatti che si sono divertiti e hanno passato una giornata di completa allegria.
 
Le nostre donne che si sono messe in gioco facendo oltre ai 5 e 10k anche i 22/30/ 42/ e 50 chilometri, distanze dove un runner deve pensarci più di una volta prima di poterli correre, ma loro con la caparbietà e la tenacia che le distingue c’è l’hanno fatta.

Un gruppo che  si è trovato più volte insieme, aiutandosi uno con l’altro nei momenti di bisogno.

Società che ha visto nel mese di dicembre molti cambiamenti: trasferimenti di atleti ad altre importanti società e nuove iscrizioni di runners con la voglia di divertirsi e di progredire nel corso del tempo.

Dirigenti, Allenatori, Dottori, Tecnici, Fotografi, Reporters, che hanno lavorato con passione e diligenza portando la società a livelli che gli competono.

Questo è stato per noi un positivo 2017.

Ringraziando tutti quelli che hanno collaborato, rappresentato, e sostenuto, chiedendo a loro  di  continuare anche nell’anno che verrà costruendo con noi  una più grande Città di Opera  Runners.

A tutti noi e a tutti voi  un fantastico e meraviglioso