lunedì 20 novembre 2017

E CONTINUANO I PERSONAL BEST...


Un’altra domenica ricca di appuntamenti per la nostra società che ha schierato atleti in diverse competizioni. Nell’ordine Astolfi, Cremonesi e Merando impegnati nella Maratonina di Crema, Palestri nella Alpin cup 10k del Parco Nord Milano, Gagliardi nella Half Marathon di Verona e infine Risatti nella Run for Life di Milano. Oltre 1000 i runner partiti dalla fredda ma colorata piazza Garibaldi di Crema alla volta delle zone limitrofe, costituite per lo più dai tipici insediamenti rurali della bassa lombarda dove si e snodato gran parte del percorso prima di rientrare in città. Gara perfetta per il giovane Astolfi che continua la sua incredibile ascesa verso l’olimpo dei migliori Top Runner rosicchiando quasi 2 minuti al precedente primato personale, posizionandosi al settimo posto assoluto e a soli 20 secondi dal quarto classificato in una gara che ha diverse criticità come falso piani e cavalcavia, 1h08’55” il suo crono. Nelle retrovie bella prova anche dei due senior presenti, Merando e Cremonesi, il primo ad una settimana dalla Mezza di Busto Arsizio dove aveva impressionato con un tempo formidabile questa volta si deve “ accontentare “ di 1h36’14” mentre il nostro Cremonesi sembra esser ritornato al meglio della forma piazzando un buonissimo 1h54’39”.

A circa 60 chilometri di distanza tra le radure del parco nord di Milano si è svolta una classica del Circuito Podistico Lombardo l’Alpin Cup. Una 10k decisamente impegnativa per tipologia di percorso che combina viali molto stretti dove si corre gomiti a gomito, avvallamenti e sterzate improvvise. Palestri ha cercato di districarsi al meglio tra il fitto sciame di canotte riuscendo a terminare con un buon tempo: 55’54” bel viatico per le prossime gare.

Aldilà del confine Lombardo, sulle rive dell’Adige era di scena Gagliardi nella Verona Marathon, gara valevole per il campionato italiano di Maratona assoluto e master. La sua caparbietà ultimamente ci ha abituati a risultati sorprendenti, mostrando un’atleta capace di infilare un personale dietro l’altro a qualsiasi latitudine e distanza. Ancora una volta supera le attese chiudendo con un nuovo record personale su questa distanza, 1h37’20” il crono finale.

Infine bell’allenamento per Risatti nella 10k Run For Life in vista della Mezza di Milano. Molto buono il tempo finale, 43’39” , ma in queste occasioni ci piace sottolineare l’aspetto sociale dell’evento e siamo contenti di raccontare la partecipazione di nostri rappresentanti a tali iniziative. 
 

Luca Bordenga
Ufficio Stampa