martedì 8 agosto 2017

ASTRID ARGENTO IN DANIMARCA



Domenica 6 agosto 2017, siamo in Danimarca, precisamente ad Aarhus, importante città portuale della penisola dello Jutland, scelta per i campionati europei  di atletica master 2017. Nelle fila della squadra italiana femminile impegnata nella Half Marathon, insieme a Sonja Martini ( Cambiaso Risso Running Team Genova) e a Denise Tappata' ( Sef Stamura Ancona ) c'era a completare il trio la nostra Astrid Gagliardi ( Città di Opera). Per Astrid un sogno che si avvera, correre una gara internazionale con i colori italiani su suolo europeo, per di piu' al fianco di atlete affermate e dalle quali attingere molti utili dettagli. Inizialmente da questa partecipazione la nostra runner non sapeva cosa aspettarsi, quali scenari immaginare, che tipo di avventura l'aspettasse e se ne fosse all'altezza , ma l'occasione è stata talmente unica che tutto ciò che di preoccupante la testa generasse il cuore lo surclassava entusiasta. Il percorso è stato al quanto impegnativo, cambi di direzione sistematici, salite, discese, tratti di sterrato , san pietrini, folate di vento contrario veramente debilitante e un tasso d' umidità asfissiante. Le gambe della nostra Astrid non hanno girato come al solito ma dove ha balbettato il fisico ci ha pensato il cuore a portarla sempre un passo più in là e a farle tagliare il traguardo con un ottimo 1h 43'50", un tempo che accomunato a quello delle altre due atlete del team Italia è valso la medaglia d'argento. Ora la realtà ha superato il sogno, correre per il proprio paese e vincere una medaglia d'argento, quale miglior trama per questo magnifico film fatto di carne e ossa, spirito e cuore, sorrisi e tenacia, tutte qualità di cui Astrid ha disposto per tutti i  21,097km di questa esperienza incredibile. Queste le parole di Astrid a corbnice di questa avventura  <<Voglio dedicare questa vittoria a tutte le persone che pensano di non farcela, perché se io sono riuscita ad ottenere una medaglia per il mio paese partendo dal nulla ma con grande entusiasmo e voglia di farcela , allora tutti possono realizzare i propri sogni e rialzarsi dalle sconfitte più forti di prima>>. 


Luca Bordenga
Ufficio Stampa