domenica 19 giugno 2016

LA PISTA QUESTA SCONOSCIUTA

 


Questa mattina si è svolto un 5000 sulla pista del centro sportivo Carraro a Milano. L’iniziativa è stata organizzata dalla Società Città di Opera per rendere più affiatato il gruppo e dare la possibilità, a ogni atleta, di misurarsi su una distanza e su un terreno capace di esaltarne l'aspetto più veloce.

Si sono fatte due batterie, concepite in modo da renderle le più omogenee possibili in rapporto alle andature dei runners presenti. <<È stata una bella esperienza, insolita per la stragrande maggioranza di noi, abituati a cimentarsi su strada e a gareggiare su percorsi più variabili, ma si è respirata tanta voglia di esserci e di farlo come gruppo, tra risate, giuste tensioni e attese in parte soddisfatte>>, questo il pensiero espresso dagli atleti.

La corsa in pista non è semplice e di facile approccio.

I materiali con cui sono realizzate le piste d'atletica sono più performanti e capaci di restituire più spinta alla corsa e  rispetto a un percorso stradale è senza dubbio più noiosa, monotona e alienante.

Aldilà dei tempi dei singoli, Città di Opera ha offerto l'opportunità a tutti di valutare le proprie condizioni rapportate magari agli allenamenti svolti finora. Una competizione come quella odierna, con un percorso piatto e netto, infatti, non ammette attenuanti, il tempo ottenuto ha un valore intrinseco notevole. E’ per questo motivo che la società concederà il “BIS” per gli assenti di questa mattina e per la verifica a tutti gli altri.

 

Ufficio stampa
Città di Opera