domenica 10 marzo 2019

ALLA ROMA OSTIA - PERSONALE PER LODI

Bella prova per il nostro Francesco Lodi alla mezza maratona della Roma Ostia, una classica del centro Italia. Francesco intervalla con cadenza quasi settimanale gare di ogni risma e luogo e spesso con risultati sorprendenti per un cadenza così estenuante. Anche questa mattina ha sorpreso tutti con un nuovo personal best su questa distanza 1h42’53” , ormai non lo ferma più nessuno .
 
Luca Bordenga 
Ufficio stampa

domenica 3 marzo 2019

PADERNO DUGNANO CONFERMA MARCO CIMENTI AL PRIMO POSTO


Stamattina si è concluso il Cross per Tutti , competizione a cui ha partecipato dal principio Marco Cimenti e nella quale è stato affiancato nelle ultime due gare da Maurizio Nieli . Oggi a dire il vero Marco non doveva partecipare a causa di uno stiramento non del tutto smaltito ma la testardaggine di cui son dotati i runner e il primato di categoria,  lì ad un passo, hanno avuto il sopravvento sul buon senso . Per Maurizio invece si trattava dell’ennesimo cross dopo il secondo posto di categoria del Trofeo Monga , per consolidare e confermare il suo ottimo stato di forma . Marco è partito con molta prudenza, mentre Maurizio fin da subito ha dato fondo alla sua falcata rotonda cercando di lottare tra le prime posizioni. Dopo 21 minuti e 41 secondi Maurizio conquistava il 3 posto di categoria e il 19 assoluto mentre Marco con il suo misurato 23’58” conquistava il primo posto di categoria della competizione. Un altro tenace gareggiava questa mattina nella 10k di Trecate , Francesco Lodi che per pochi secondi  non ha fatto registrare un nuovo Personal Best. Invidiabile il suo stato di forma, con bellissime performance sulle distanze più disparate . 

 

Luca Bordenga 
Ufficio Stampa

 

domenica 24 febbraio 2019

LE ULTIME GARE DI FEBBRAIO

 

Domenica 24 febbraio, mattinata ricca di appuntamenti quella appena trascorsa per i nostri atleti sparsi un po’ in tutta Italia . Partiamo da Salsomaggiore dove Simona Antonaci ha voluto testare le sue condizioni in vista della maratona di Treviso cimentandosi sulla distanza dei 30k, soluzione inserita nella ventunesima edizione della Verdi Marathon. Che dire, le sensazioni sprigionate in questo che poteva considerarsi un lunghissimo pre maratona sono state davvero esaltanti, con una media di poco superiore ai 5 al km la nostra Simona ha chiuso la sua gara in 2h32’52”, crono di buonissimo auspicio per la regina della corsa. Continuiamo con due bellissime imprese in contesti diversi, la Mezza Maratona di Trecate dove il tenace Andrea Risatti ha fatto registrare al suo esordio su questa lunghezza un tempo eccezionale 1h28’34” conquistando il quinto posto di categoria. Eccezionale non tanto per le sue potenzialità e prospettive ma per aver di fatto stravolto in maniera positiva le proiezioni di stima considerando i tempi ottenuti sulla 10k. Bellissima impresa anche di Francesco Lodi, un altro che non si tira mai indietro e che sembra non abbia mai bisogno di rifiatare che sull’affascinante circuito di Misano Adriatico si è lanciato , è proprio il caso di dirlo verso il traguardo della 10k con un ottimo passo chiudendo in 44’11” siglando così il suo nuovo Personal Best . Chiudiamo con i ragazzi che stanno disputando il Cross per Tutti, Nicolò Merante , Carlo Pazienza e Maurizio Nieli presenti a Cinisello Balsamo nella penultima prova del circuito . Anche qui tempi da velocipedi con Maurizio classificatosi quarto di categoria in 21’37” , a ruota Nicolò  in 22’29” e Carlo in 24’04” che sta tornando in forma per le gare di primavera . 

 

Luca Bordenga 
Ufficio Stampa

domenica 17 febbraio 2019

LA CLASSICA DI GIULIETTA E ROMEO



Questa mattina a Verona si è disputata la dodicesima edizione della Giulietta e Romeo Half Marathon    cui ha preso parte la nostra Simona Antonaci. Migliaia le persone presenti nel bellissimo centro storico della città scaligera per l’occasione scaldata da un sole quasi primaverile. L’arena , le anse dell’ Adige, piazza delle Erbe , il ponte di Castelvecchio sono solo alcuni dei monumenti attraversati  dalla fiumana di runner e da Simona che ha utilizzato questa distanza in modo propedeutico alla maratona che disputerà tra qualche settimana . 
Il percorso si è rivelato abbastanza esigente con diversi cambi di ritmo e alcuni saliscendi non sempre facili da assimilare ma la nostra ranocchia ha saputo prendere la gara di petto , correndo con grinta e volontà d’animo , chiudendo la sua avventura veronese in 1h48’09”. 

Luca Bordenga
Ufficio Stampa

domenica 10 febbraio 2019

DOMENICA DA CROSS CON TROFEO


Una domenica mattina all’insegna dei cross quella appena trascorsa. Città di Opera con i suoi atleti era presente su tre percorsi , il Trofeo Monga, il Cross per Tutti e il Trofeo Todis di Capena. Giornata uggiosa ma non fredda quella che accoglie Maurizio Nieli e Andrea Risatti ad Urgano un piccolo centro a due passi da Bergamo dove è in programma la quarta e ultima prova del Monga . Entrambi avevano da difendere rispettivamente il terzo e il quarto posto di categoria e la loro dedizione e tenacia non hanno tradito le attese con Maurizio che ha conquistato la seconda posizione di categoria e Andrea che ha mantenuto saldo il suo quarto posto M35. Con questi ottimi piazzamenti inoltre i nostri due atleti hanno portato la nostra società ad essere premiata all’ottavo posto assoluto.
Altro luogo, altri atleti ma stesso scenario, fatto della fatica dei chiodi che addentano il terreno pesante e di un percorso serrato che lascia senza fiato. Lissone ha ospitato la quarta prova del Cross per tutti a cui hanno partecipato Marco Cimenti  e Carlo Pazienza, il primo con in tasca un primo posto di categoria da consolidare mentre per Carlo questa competizione aveva lo scopo di fargli saggiare i ritmi gara e solleticare i muscoli in vista degli impegni primaverili. Entrambi hanno fatto molta fatica quest’oggi , aldilà delle proprie potenzialità, questo a testimonianza di quanto ogni gara nel podismo sia sempre una gara nella gara che coinvolge e richiede un allineamento astrale di una serie di fattori essenziali per raggiungere la massima performance . Non abbiamo ancora i dati ufficiali per sapere se il primo posto di Marco è stato messo in discussione ma abbiamo una certezza, quella che entrambi i nostri atleti li ritroveremo lì ammassati insieme ad altri centinaia di gambe pronti a dar battaglia al prossimo appuntamento.
Infine una bellissima conferma arriva dal nostro Francesco Lodi che a Capena ha partecipato al Trofeo Todis sula distanza dei 13,5 chilometri aggiudicandosi il quarto posto di categoria con un ottimo tempo 1h0,5’. Francesco è con noi da meno di un anno ma sta raggiungendo dei risultati personali davvero gratificanti, avanti così !!! 

PS : in questo trionfo di numeri e prestazioni il sottoscritto e tutto il gruppo CDO sente il bisogno di esprimere la propria vicinanza al capitano Domenico Startari che purtroppo dovrà risanare una complicata situazione fisica, ad Andrea Marzoli che si sottoporrà a breve ad un intervento al ginocchio, a Stefano Turchet alle prese con un’infiammazione da diverso tempo, a Paolo Montisci in ripresa dopo un lungo stop e a tutti gli atleti che per dimenticanza non ho menzionato coinvolti in infortuni più o meno gravi ... FORZA RAGAZZI !!! 

Luca Bordenga
Ufficio Stampa

lunedì 4 febbraio 2019

SEREGNO CONFERMA MARCO CIMENTI


Ieri 3 febbraio, si è svolta nel Parco delle Querce a Seveso la terza prova del Crossper tutti, In una giornata uggiosa e umida ma perfetta per il cross. I nostri tre ranocchi: Marco Cimenti, Carlo Pazienza e Massimo Liberto si sono calati a pieno nella gara calpestando con le scarpette chiodate il terreno un po’ innevato e un po’ fangoso (molto). Alla partenza i nostri atleti hanno subito preso il ritmo gara e piano…piano la propria posizione nel serpentone che i 200 atleti hanno formato. Il percorso nel meraviglioso Parco delle Querce, è stato creato dagli organizzatori pieno di piccole curve e sali e scendi, per raggiungere i due chilometri a giro. Tre i giri da percorrere.Marco in perfette condizioni fisiche riesce a mantenere il suo ritmo gara per 2 giri abbondanti poi le gambe incominciano ad appesantirsi per la fatica e negli ultimi 500 metri non riesce a correre come vorrebbe. Il suo tempo però è ottimo 24’10” e riesce a mantenere il suo terzo posto in classifica generale di categoria e forse anche a incrementarlo (vedremo in settimana la classifica ufficiale).Carlo, molto bravo a mantenere la sua corsa sempre costante anche se in discesa durante una curva è caduto graffiandosi un ginocchio, nulla di grave, termina in 26’38”.  Massimo, rientrava dopo il suo matrimonio e le sue condizioni erano, come si può intuire, mediocri.  La gara l’ha fatta e terminata divertendosi, senza nessuna velleità ma alla fine contentissimo per la tenuta fisica e per aver terminato col tempo di 30’45”.  
Con loro si è aggregato Nicolò Merante, che per questa volta ha tifato  e fatto solo gli scatti... per foto. 

Ufficio Stampa
 
 
 

 
 






domenica 27 gennaio 2019

LA 10K DI MAGENTA


Bellissima prova del nostro giovane Nicolò Merante nella 10k di Magenta. Gara sempre molto affollata e con una partenza quasi a imbuto per il primo chilometro mentre i sanpietrini che lastricano la parte più centrale del percorso rendono l’aderenza non proprio ottimale. Nicolò cercava un nuovo personal best su questa distanza e la sua volontà è divenuta realtà dopo 36 minuti e 45 secondi, momento in cui il suo corpo ha trafitto l’arco e le sue orecchie hanno udito l’ultimo suono del chip sul tappeto. Veniva da un periodo molto positivo la nostra giovane promessa con ottimi risultati che hanno spaziato dal tartan della pista alle asperità dei campi da cross al duro calpestio della corsa su strada. Buona gamba, giusta preparazione e concentrazione hanno regalato a Nicolò una nuova gioia che siamo certi, rimarrà un piccolo tassello del grande puzzle che le sue qualità di runner ma soprattutto di uomo sapranno formare.  

PS. Facciamo gli auguri di una pronta guarigione a Andrea Risatti e Francesco Lodi altri due grandi runner che quest’oggi dovevano gareggiare e che per malanni di stagione hanno dovuto dare forfait. 

Luca Bordenga
Ufficio Stampa